Esclusiva IRNO.IT, Francesca Brambilla e le sue prospettive internazionali
esclusivairno11
Fonti Foto
Salerno/Bergamo. Ritagliarsi uno spazio di notevole spessore nel caleidoscopico mondo della moda e dello spettacolo, valicando anche i confini nazionali, con umiltà, impegno e dedizione, si può. L'esempio lampante arriva da Francesca Brambilla, bergamasca purosangue che, step by step, è riuscita a varcare l'orbita degli States e continua a sognare, sospinta da gran voglia di fare con abnegazione e serietà, il tutto condito da un fascino da lasciar senza fiato. Prima di arrivare a calpestare il suolo a stelle e strisce, ne ha fatta di gavetta sin da piccola l'intraprendente e giovane Francesca che ripercorre le tappe salienti ai microfoni della nostra Redazione cui confida sogni, aspirazioni e la grande nonchè innata passione per il mondo dello sport: "Ho iniziato sin da piccola a fare la fotomodella, magari in occasione di vacanze estive sulla riviera romagnola o in altri ambiti locali ed ho subito pensato di voler percorrere questa strada senza lasciare nulla al caso - esordisce Francesca - Così, pian piano, ho accumulato partecipazioni a diversi concorsi tra cui Miss Padania e soprattutto Miss Italia. Esperienze che, oltre al curriculum, ti lasciano qualcosa dentro dal valore inestimabile. Il tutto, naturalmente, con il supporto della famiglia che è da sempre per me un inossidabile punto di riferimento". All'insegna del work in progress, sono arrivate ben presto anche apparizioni televisive: "Ho avuto il piacere di partecipare a qualche puntata dello show di Chiambretti, senza dimenticare il "Saturday Night Live" e, allo stato attuale, Tiki Taka e "Quelli che il Calcio". A proposito di calcio, il legame è presto detto: "Sono stata eletta "Dea dell'Atalanta" all'età di 16 anni, la squadra della mia città nonchè la mia compagine del cuore. Rappresento, quindi, i colori bergamaschi anche negli studi di Savino oltre che, con grande orgoglio, a livello generale. A prescindere dal football, sono un'amante dello sport visto come benessere e salute. Ho partecipato, vincendo anche in qualche circostanza, a gare di nuoto ma se devo scegliere le mie attività preferite, punto ad occhi chiusi sul Basket ed i motori, in particolare la MotoGp che ho avuto l'onore di vivere dal vivo nella parte dell' "ombrellina" sulla griglia di partenza". Tornando al versante "fotografico": "Ho accumulato negli anni tantissimi servizi - prosegue la Brambilla - Quello che di sicuro mi resterà nel cuore, oltre al servizio di Maxim risalente allo scorso Novembre, è quello con Anthony Neste, un famosissimo fotografo americano, svolto in una suite di Miami. A tal proposito ho potuto constatare la professionalità, l'imprinting ed il background che c'è dietro nel mondo statunitense (e non solo, affacciandomi anche a realtà limitrofe centroamericane ed austro-orientali), differenziandosi notevolmente dal modo di impostare il lavoro all'italiana, anche per l'assenza di secondi fini. Playboy ? Ho fatto la coniglietta in tre occasioni, bella esperienza quella del Casinò di Venezia ma ho sempre rifiutato di posare in certe condizioni per la rivista ufficiale. Mi piace lavorare col sorriso e con spirito d'iniziativa, sfatando l'equazione modella-corpo-bella statuina e l'assoluta necessità di partecipare a programmi del tipo "L'isola dei famosi". E' necessario prima di tutto azionare il cervello, dare credito al proprio estro e alla propria creatività, il resto ne è logica conseguenza. Per questo sto studiando recitazione, non disdegnerei un programma tanto sportivo quanto comico così come, in futuro, radio o teatro. Tempo al tempo, per ora mi focalizzo sul momento e su una nuova avventura americana, oltre che sull'inizio del prossimo mondiale di MotoGp". L'ambizione è una cosa bella quando fondata su obiettivi raggiungibili: sarà questo il leit motiv che accompagnerà Francesca, non perdendo mai di vista la sua naturale umiltà che l'ha portata a raggiungere sin qui notevoli soddisfazioni.
 
Nell'augurare a Francesca Brambilla un roseo avvenire, si ringraziano la stessa e l'agenzia Glam Entertainment di Bergamo per la squisita disponibilità.
Author: Davide Maddaluno

 
   
Articolo contenuto in
  Società   
SU ESCLUSIVE POTREBBERO INTERESSARTI
   
AGGIUNGI UN COMMENTO O SCRIVICI A redazione@irno.it
 
SEGUICI SU FACEBOOK E NON PERDERTI LE ULTIME NOTIZIE